Rúben Almeida Pinto al MIDAC – inaugurazione

Terra dell’Arte e il Museo MIDAC, ricordano a tutti gli amici che oggi, Domenica 5 Maggio, alle ore 18.00, nell’ex Chiesa di San Sebastiano, sede del Museo MIDAC, nel centro storico di Belforte del Chienti (MC), ci sarà l’inaugurazione di Houdini e la formula per attraversare i muripersonale di Rúben Almeida Pinto (Portogallo/Italia).
Vi aspettiamo come sempre numerosi.

Rúben Almeida Pinto al MIDAC – testo di Alfonso Caputo

“Houdini e la formula per attraversare i muri” di Rúben Almeida Pinto

La ricerca dell’espressione risulta più naturale quando si è scelto con chiarezza il mezzo.

Nel caso di Rúben Almeida Pinto la scelta del mezzo espressivo è risultata tanto spontanea quanto perfettamente rispondente al suo carattere ed alla sua maniera di essere.

La fotografia è connaturata alla sua ricerca artistica come un vestito che non ha bisogno di essere rifinito per essere indossato.

Nel suo caso parlare di fotografia significa parlare di pellicole, acidi, camera oscura. Tutte cose che arrivano da un passato remoto che si fa presente nel suo operare.

In questo progetto di Rúben Almeida Pinto la forza concettuale si coniuga con la realizzazione pratica in un fluire armonico che trasforma le parole in immagini dando loro una valenza potenziata dalla costruzione.

Non c’è alcuna traccia di istintività, ma tutto il processo è una cosciente trasformazione dell’idea in materia.

Dall’idea al progetto, dal progetto all’esecuzione. Ogni fase è misurata con serena consapevolezza velata unicamente, di quando in quando, dalla legittima ansia di avere tra le mani il risultato finale.

È artistico, ma anche molto artigianale il lavoro di questo giovane artista che costruisce l’immagine in camera oscura dopo averla plasmata nella realtà modellando di fatto due volte ogni fotografia.

Il tema oggetto di questo percorso è un tema delicato e profondo spesso considerato legato all’attualità, ma di fatto presente nel consesso umano fin dai suoi primordi.

È il tema dell’esclusione/inclusione, della capacità/incapacità di attraversare il muro dell’indifferenza.

Il richiamo ad un personaggio come Houdini ammanta di magia una tematica fin troppo concreta e lacerante.

Il paradosso, l’abilità, lo stupore ed anche il fiabesco sono elementi che possono essere più incisivi ed efficaci rispetto a un crudo mettere in luce aspetti diretti e materiali.

La metafora, traslazione poetica del pensiero umano, è viva e cattura l’attenzione nell’attesa di sapere se anche questa volta Houdini riuscirà a compiere la sua impresa.

Di certo Rúben è riuscito, con un umile e tenace lavoro di introspezione e di costante accrescimento delle sue capacità tecniche, a costruire qualcosa di diverso dall’ordinario che lascerà una traccia profonda in coloro i quali vorranno scoprire la sua personale formula per attraversare i muri.

Alfonso Caputo
Direttore Artistico del Museo MIDAC
Maggio 2019, Belforte del Chienti

Rúben Almeida Pinto al MIDAC

La stagione artistica 2019 del Museo MIDAC a Belforte del Chienti, prosegue con il terzo evento dell’anno “Houdini e la formula per attraversare i muri personale di Rúben Almeida Pinto (Portogallo/Italia). La mostra, curata da Terra dell’Arte e con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Belforte del Chienti, si svolgerà nell’ex Chiesa di San Sebastiano nel centro storico di Belforte del Chienti, dal 5 Maggio al 9 Giugno 2019.

Rúben Almeida Pinto, è nato a Coimbra, in Portogallo, nel 1992. Vive a Belforte del Chienti, Italia. Attualmente è uno dei fotografi ufficiali della Terra dell’Arte e del Museo MIDAC. È musicista, suona il pianoforte che ha studiato presso il Conservatorio di Coimbra, ed è fotografo.

Ha al suo attivo mostre in Italia, Messico, Spagna, Uruguay e Olanda.

Vincitore del secondo premio al concorso internazionale “Woodemotions” a Verona, Italia, nel 2013 e premiato, nel 2014, come fotografo dell’anno al premio internazionale Mulafoco in Uruguay.

… Nel suo caso parlare di fotografia significa parlare di pellicole, acidi, camera oscura. Tutte cose che arrivano da un passato remoto che si fa presente nel suo operare …”

(Alfonso Caputo)

Inaugurazione Domenica, 5 Maggio alle ore 18:00
con la presenza dell’artista
Ex Chiesa di San Sebastiano
centro storico di Belforte del Chienti
info: terradellarte@gmail.com
+39 0733 906 405 / +39 348 809 2784

Associazione Culturale Internazionale